2.774 Letture

Nick Radogna, Youtuber a Casamassima

Su Inchiostro di Puglia raccontiamo spesso le storie di chi è stato costretto ad andare via. Di chi è partito alla ricerca di una lavoro lontano dalla Puglia, sempre più frequentemente lontano dall’Italia.


Oggi vi raccontiamo invece la storia di Nicola (22 anni) che il suo lavoro se lo è inventato, senza spostarsi di un centimetro. Ha infatti trasformato la cameretta di casa sua a Casamassima (BA) nel suo studio, il set del suo Canale Youtube.


Tutto comincia meno di 5 anni anni fa quando, l’allora diciassettenne, Nicola Radogna crea il suo Canale YouTube “Nick Radogna” che oggi è uno dei primi 200 canali di Youtube Italia – con 535.000 iscritti e oltre 85 Milioni di visualizzazioni totali. Canale su cui una volta a settimana pubblica un video rivolto prevalentemente ad un pubblico di giovanissimi.


01. Nicò, com’è sto fatto che pure a Casamassima stanno gli Youtubers mo?
E la domanda (seria) che molti si staranno facendo, si può considerare quello di Youtube, del creatore di contenuti sul web, un lavoro vero?


– Purtroppo sì! Esistono anche qui!
Seriamente parlando, a mio parere può essere considerato tale poiché si tratta di fare soprattutto intrattenimento, alla pari di radio e Tv.

Sono un imprenditore digitale, è una figura professionale nuova, è necessaria tanta “creatività” e tanta “responsabilità” su ciò che si va a comunicare al proprio pubblico.


Vabbè alla fine hai una tua trasmissione seguita da milioni di spettatori – E gli inserzionisti pagano per la pubblicità – Se porti a casa lo stipendio a fine mese e paghi le tasse è un lavoro vero.


– Eccert.


02. Dove vedi il tuo futuro? In Puglia o lontano da qui?


– Bella domanda, chi lo sa! Sicuramente cercherò di costruire qualcosa, amo quello che faccio e lo porterò avanti. Per quanto possa essere importante trasferirsi a Milano per coloro che svolgono lavori simili al mio,  io cercherò di rimanere in Puglia. Poi chissà, la vita è piena di sorprese.


03. Chiudiamo con una frase da #InchiostroDiPuglia. Uno dei tuoi modi di dire preferiti della nostra regione?


– Da vero amante della cucina pugliese ti direi “mang ca da jess mangiat” (mangia che devi essere mangiato). Questa frase a chi rifiuta un bel panzerotto o un pezzo di focaccia è obbligatoria!


>> Link Canale YouTube di Nick Radogna