2.497 Letture

“Scendere a Pasqua” senza accendere un mutuo


Chi va in ansia alla domanda “che cosa fai a Pasquetta?” forse non sa che cosa prova un Pugliese fuori sede quando, nei rari momenti di lucidità, si chiede “come scendo a [inserisci nome di festa comandata a piacere]?”


Ma tranquilli, un’ansia alla volta risolviamo tutto. 


Ecco alcuni piccoli ma utili consigli per scendere a Pasqua, tornare in Puglia e non spogliarsi di tutti i propri beni materiali e immateriali. 


Organizzarsi per tempo: Attenzione alla Quaresima

I 40 giorni prima di Pasqua solitamente sono quelli durante i quali i posti sul treno per la Settimana Santa vanno via come il pane. E questo comporta un’impennata del costo dei voli.


La scelta del treno dalle principali città del Nord e del Centro, adesso, costa in media di più rispetto ai voli Ryan e Easyjet, ma i posti si satureranno velocemente. Il Consiglio è quello di prenotare entro l’inizio della Quaresima (che quest’anno parte il 26 febbraio).


Una volta piene le Frecce e gli Intercity, anche i prezzi degli aerei saliranno e lì saremo di nuovo tutti poveri come ogni anno a Natale e Pasqua. 


Se vuoi scendere in treno, prenota in fretta.
Se pensi/speri di raggiungere la Puglia in aereo, prenotare adesso ti permetterà di non accendere un mutuo (o un cero). 


Volare conviene il Lunedì e Martedì Grasso

Facendo una veloce ricerca sulle low cost che collegano gli Aeroporti di Puglia con diverse città in cui “siamo sparsi”, ho notato che se si ha la possibilità di volare il lunedì prima di Pasqua o di Martedì Grasso si riesce e pagare una cosa di meno, quasi come se non si trattasse della Settimana Santa (ma, attenzione, vale sempre fino a quando i posti di Trenitalia non saranno prossimi alla saturazione). 


Atterra in aeroporti minori 


Anche se Bari è (poco) più vicino alla tua destinazione finale, se atterri su Brindisi puoi risparmiare qualche decina di euro (e so soldi!) e spenderne di più in uova di cioccolato.


Car Sharing (non solo con Pugliesi)


I costi scendono vertiginosamente e, forse, anche il livello di stress, se ci si riesce ad organizzare con altri pugliesi e organizzare macchine per piccoli gruppi. 


Ricorda che non ci sono solo i Pugliesi che “scendono”! Se hai amici o colleghi lucani, calabresi, marchigiani, molisani i campani perché non mettersi d’accordo per un viaggio a tappe? 


E, perché no?, perché non fare una gara a quale regione ha i migliori Autogrill, iniziando così ad allenarci per la mangiata pasquale?
La Puglia è un’arte di vivere.

Tu sai già quando e come scendi a Pasqua?




Di Sabrina Barbante, Travel Blogger. Ha lavorato ovunque. Poi, ha deciso di vivere in Puglia.