20.519 Letture

Quanto mettiamo dentro alla busta?


Quanto mettiamo dentro alla busta?


Questo il dubbio amletico che ci attanaglia quando riceviamo la “partecipazione”. Dopo i primi attimi di sfasamento, per lo shock della nuova (a volte imprevista) spesa da sostenere, scatta il consulto familiare.


Vi elenchiamo 6 semplici fattori di cui tener conto per poter raggiungere la giusta decisione.


Fattori da considerare prima di arrivare alla decisione finale:


1) Situazione Economica Familiare.
– Che sto mese sta pure il condominio da pagare. E qua non la possiamo combinare.


2) Livello di Parentela / Amicizia.
– Che poi non è che siamo proprio parenti-parenti. Siamo in parentela da lontano.


3) Eventuali precedenti.
– Quanto hanno messo loro al matrimonio nostro? Vai a chiedere a tua madre che tiene il quaderno nero con tutti i conti.


4) Numero partecipanti.
– In quanti ci presentiamo? Che se siamo solo noi e due mettiamo di meno.


5) Livello Sala Ricevimenti.
– E’ di lusso o mercato … ? La sala ricevimenti è famosa oppure è una come sia sia.


6) Capacità divulgativa dei futuri sposi.
– Cosa dobbiamo essere detti? Che quelli parlano assai, non è che dobbiamo andare girando con la maschera in faccia dentro il paese.


** Consigliatissima la 50 euro tattica “liv e mitt” da togliere o aggiungere alla fine del pranzo in base a quanto si è mangiato.